Informativa Privacy e Privacy Policy

Informativa resa ai sensi dell'art. 13 del Codice che trovi alla pagina: http://www.shinystat.com/it/informativa_privacy_generale_free.html


Se desideri che ShinyStat™ non raccolga alcun dato statistico relativo alla tua navigazione, clicca sul pulsante OPT-OUT.

AVVERTENZA: l'OPT-OUT avviene installando un cookie (nome cookie ShinyStat di opt-out: OPTOUT) se cancelli i cookies, sarà necessario ripetere l'opt-out in quanto cancellarei anche il cookie di opt-out

http://www.shinystat.com/it/opt-out_free.html

ALTALEX NEWS

martedì 11 gennaio 2011

La figura del Serial Killer tra diritto e criminologia

La figura del Serial Killer tra diritto e criminologia
Gianluca Massaro
English abstract
Introduzione
Capitolo 1Fenomenologia del serial killer e dell'omicidio seriale
Chi sono i serial killer
1.1.
Definizione di serial killer
1.2.
Nuove prospettive per un'analisi contemporanea dell'omicidio seriale
Gli assassini seriali nel mondo: tabelle e statistiche
2.1.
Il "numero oscuro" e casi recenti irrisolti di omicidio seriale
2.2.
La "Banca Dati Europea sui Serial Killer" (E.S.KI.DA.B. 2000)
Meccanismi psicologici e classificazione dell'omicidio seriale
3.1.
Classificazione dell'omicidio seriale basata sul movente
3.2.
Classificazione dell'omicidio seriale in base al numero dei soggetti che uccidono
3.3.
Classificazione modale dell'omicidio seriale
3.4.
Classificazione relativa alle componenti psicodinamiche e comportamentali comuni a tutti i serial killer
3.5.
Classificazione delle fasi dell'omicidio seriale
Forme atipiche di omicidio seriale
La donna serial killer
5.1.
Differenze tra omicidio seriale maschile e femminile
5.2.
Classificazione dell'omicidio seriale femminile
5.3.
La donna che uccide in coppia con un uomo
5.4.
"Complesso di Medea" e "sindrome di Munchausen per procura"
Vittimologia dell'omicidio seriale
Capitolo 2La ricostruzione del profilo psicologico-comportamentale del serial killer
L'infanzia e l'adolescenza dei serial killer
1.1.
La famiglia dell'assassino seriale come "famiglia multiproblematica"
1.2.
La vita relazionale durante l'infanzia e l'adolescenza
1.3.
Segni premonitori del comportamento omicidiario seriale
La società industrializzata come luogo d'elezione per la crescita degli assassini seriali
2.1.
La "sindrome dell'alienazione" negli assassini seriali
2.2.
L'alienazione nelle società consumistiche come fattore facilitante il comportamento omicidiario seriale
Il lavoro e gli assassini seriali
La sessualità e gli assassini seriali
4.1.
La sessualità infantile ed adolescenziale degli assassini seriali
4.2.
Le perversioni sessuali negli assassini seriali
4.3.
L'influenza della pornografia e delle fantasie sul comportamento omicidiario seriale
Il modus operandi e la scelta delle vittime
Il carattere della mostruosità secondo Bruno
La psicodinamica del "mostro": un tentativo di interpretazione
Vittimologia allargata: i parenti "sopravvissuti" e le reazioni della comunità
Serial killer e mass media
Capitolo 3Tecniche di investigazione relativamente a casi di omicidio seriale
Trappole per mostri: identificazione del caso e dell'assassino
1.1.
Problemi investigativi in un caso di omicidio seriale
1.2.
Profilo psicologico. Applicazione del profilo psicologico all'omicidio seriale
1.3.
Italia: la "Unità per l'Analisi del Crimine Violento" (U.A.C.V.) e il "Sistema per l'Analisi della Scena del Crimine" (S.A.S.C.)
1.4.
Il rapporto informativo ed il profilo geografico
1.5.
Tecniche di cattura utilizzate dagli assassini seriali
1.6.
Relazioni internazionali con il National Center for the Analysis of Violent Crime (N.C.A.V.C.)
1.7.
Applicazioni investigativa del "Modello S.I.R." e il "Gruppo Osservatorio di Ricerca, Intervento e Studio sulla Criminalità" (G.O.R.I.S.C.)
Aspetti giuridici connessi al fenomeno dell'omicidio seriale
2.1.
Aspetti connessi all'imputabilità dei serial killer
2.1.1.
Folli o sani di mente: evoluzione storica; la psichiatria in aiuto della legge
2.1.2.
L'aspetto giuridico e le classificazioni legali della capacità di intendere e di volere
2.1.3.
Profili comparatistici: l'imputabilità nella giustizia Inglese e in quella Americana
2.2.
Altri aspetti giuridici: il reato continuato
2.3.
L'impulso a confessare
2.4.
La vita in carcere
Diagnosi e trattamento degli assassini seriali
Lineamenti preventivi del comportamento omicidiario seriale
Capitolo 4Serial killer in Italia; tre casi eclatanti: Gianfranco Stevanin, Donato Bilancia, Luigi Chiatti
Gianfranco Stevanin: il "mostro di Terrazzo"
1.1.
L'arresto, le indagini, il rinvio a giudizio
1.2.
La storia della sua vita
1.3.
Il materiale sequestrato nell'abitazione di Stevanin
1.4.
Esame delle perizie
1.4.1.
Le perizie d'ufficio
1.4.2.
Le perizie dell'accusa
1.4.3.
Le perizie della difesa
1.5.
Il processo davanti la Corte d'Assise
1.5.1.
Anche Stevanin sale sul banco dei testimoni
1.5.2.
Il pubblico ministero chiede il massimo della pena
1.5.3.
La sentenza della Corte d'Assise
1.6.
Il processo davanti la Corte d'Assise d'Appello
1.6.1.
La sentenza della Corte d'Assise d'Appello
1.6.2.
La revisione del processo d'Appello
1.7.
Stevanin e la città di Verona
Donato Bilancia: il serial killer più atipico e prolifico della storia italiana
2.1.
I fatti
2.2.
La storia della sua vita. Vicende biografico-giudiziarie
2.3.
Caratteristiche delle vittime e modus operandi dell'aggressore
2.4.
La confessione
2.5.
Il processo in Corte d'Assise
2.5.1.
Le perizie psichiatriche su Bilancia
2.5.2.
Conclusioni del pubblico ministero, delle parti civili, del difensore dell'imputato
2.5.3.
La sentenza della Corte d'Assise
2.6.
Il processo e la sentenza della Corte d'Assise d'Appello. Sentenza della Corte di Cassazione
2.7.
Tratti salienti della personalità di Bilancia. Elementi comuni e difformità rispetto alla figura prototipica di serial killer tratteggiata dalla letteratura criminologica-investigativa internazionale
Luigi Chiatti: il "mostro" di Foligno
3.1.
I fatti
3.2.
La storia di Luigi Chiatti
3.3.
L'interrogatorio
3.4.
Il processo davanti alla Corte d'Assise
3.4.1.
Le perizie psichiatriche sull'imputato
3.4.2.
La sentenza della Corte d'Assise
3.5.
Il processo davanti alla Corte d'Assise d'Appello
3.5.1.
Le perizie psichiatriche sull'imputato
3.5.2.
La sentenza della Corte d'Assise d'Appello
3.6.
Luigi Chiatti serial killer "tipico"
Conclusione
Bibliografia

3 commenti:

Bufalo ha detto...

Una lettura tosta ... te la stai facendo, o te la sei già fatta ?

JUS&LAW ha detto...

poche cose sono altrettanto affascinanti quanto la mente umana

Bufalo ha detto...

Quoto.
Ho linkato questo post sul mio :

[ http://orlodelboccale.blogspot.com/2011/01/cannibalismo-n-02.html ].

...

Avendo visto la Maddalena del Canova (da cui un'ulteriore riflessione) tra le immagini della tua pagina principale, mi sono chiesto : perchè ha una spada tra le mani ?

Debito pubblico pro-capite

Contatore del debito pubblico italiano

Amore e Psiche

Amore e Psiche

Maddalena - Canova

Maddalena - Canova

Perseo e Medusa - Canova

Perseo e Medusa - Canova

Paolina Borghese Bonaparte - Canova

Paolina Borghese Bonaparte - Canova

LIBERIAMO LE DONNE DALLA SCHIAVITU', OVUNQUE NEL MONDO!

LIBERIAMO LE DONNE DALLA SCHIAVITU', OVUNQUE NEL MONDO!